Presentazione Team LPR BRAKES FARNESE VINI

19/02/2009

Presentazione Team LPR BRAKES FARNESE VINI

Grande entusiasmo questa mattina alla presentazione ufficiale del Team LPR BRAKES FARNESE VINI che si è svolta nella nobile città di Ortona, città marinara Adriatica d’ Abruzzo presso il teatro Francesco Paolo Tosti.

E’ il sindaco di Ortona l’ingegner Fratino Nicola a dar inizio alla manifestazione con un ringraziamento speciale al folto pubblico presente in sala e con l’augurio di una stagione piena di successi per il team sponsorizzato da due aziende abruzzesi, e invita a salire sul palco l’arcivescovo Monsignor Ghidelli per la benedizione che a proposito dello sponsor Farnese vini ricorda “Sono figlio di un oste e sono cresciuto fra fumo, bestemmie e vino.

Le prime due le ho eliminate, ma il vino no. Sono felicissimo di tenere a battessimo questa avventura tra vino e sport “

Dopo i saluti inviati del consiglio regionale abruzzese e del governatore Gianni Chiodo prende la parola Valentino Sciotti, titolare della Farnese Vini, che evoca il tempo in cui aveva 16 anni e voleva essere un ciclista ed enfatizza “è uno sport meraviglioso ma non tutti possiamo farlo” Io e Mario D'Angelo (il terzo sponsor) ci siamo conosciuti trent'anni fa in bicicletta: io arrivai secondo e lui terzo in una gara. Entrambi sognavamo di vincere e vivere dall'interno il Giro d'Italia e questo sport. Oggi stiamo realizzando questo sogno mettendo in mostra i nostri nomi si una maglia importante. Mario D'Angelo, titolare del Gruppo D'Angelo & Antenucci, ha aggiunto: “E’ difficile parlare di ciclismo davanti a chi lo fa da una vita, è doveroso e vorrei porgere il mio saluto ai ragazzi meno conosciuti della Lpr Brakes - Farnese vini, che aiutano a vincere i loro capitani come Spezialetti che meritano la stima di tutti noi. Auguro a Petacchi di tornare a vincere al Giro d'Italia e a Di Luca di portare in terra d'Abruzzo la maglia iridata». Soddisfazione espressa anche da parte di Cristiano De Rosa, per la possibilità di dotare un Team importante come quello di Bordonali , con la potentissima King 3 bianca che sarà in dotazione al team “E’ obbligo costruire una bicicletta di ottimo livello per campioni come Di Luca, Petacchi, Bosisio e tutti gli atleti che lavorano per raggiungere il successo” Chiude l’intervento del tavolo presidenziale Fabio Bordonali manifestando vivamente il suo compiacimento per l’ospitalità della terra abruzzese “Sono felice di presentare la Squadra in Abruzzo, dove la gente vive calorosamente il nostro sport, e colgo l’occasione per ringraziare il Vostro sostegno".

vi invitiamo a visitare l'apposita sezione nella nostra galleria immagini per alcune foto dell'evento.